23 gennaio 2016

Blog

icona newTutti dovremmo aver diritto ad una sana alimentazione e una corretta informazione su cosa mangiamo.

Nelle nostre tavole, nelle dispense e a tavola, dovremmo avere almeno 80% di prodotti non trasformati cioè integrali (nel senso di integri) e cibi che non abbiano bisogno di conservanti…ad esempio tutta la frutta e la verdura fresca e di stagione (non congelata, non lavata, non trasformata) frutta secca,semi vari,cereali in chicco e legumi…

Il resto dell’alimentazione è composto da condimenti di buona qualità e piccole porzioni di prodotti animali (per chi lo desidera) e qualche prodotto raffinato per le occasioni.

A che punto siete?

Quale “convinzione” vi serve per alimentarvi in questo modo?

Quale pensiero dovreste eliminare o modificare?

Con E.F.T. si possono rimuovere pensieri limitanti ed emozioni negative eD in breve ottenere il risultato desiderato, un’alimentazione sana senza dieta e senza fatica.

Vai nella giusta direzione…

Vai nella giusta direzione… Qualsiasi sia il tuo percorso, passato, presente o futuro, ogni giorno il tuo corpo ha necessità di cose diverse: alimenti, cure, attenzioni per rimanere in buona salute.

Tu, sei in grado di comprenderlo ed assecondarlo?

Porre attenzione alle esigenze del tuo corpo e della tua mente e riuscire ad interpretare immediamente gli avvertimenti prima che diventino problemi cronici, è fondamentale per vivere una vita in sintonia con le tue esigenze.

Ogni cibo che ingeriamo quotidianamente ha un effetto sul comportamento, la salute, la vitalità e l’energia.

Dedica ogni giorno attenzione e cura a te stesso, sintonizzati con il tuo corpo e dagli ciò che gli serve e ti ringrazierà regalandoti immediato benessere.

BASTA DIETE… PERCHÈ?

Cosa ti viene in mente alla parola “DIETA”?

Probabilmente anche tu, come la maggior parte delle persone, nominando la parola “dieta” associa la rinuncia, la privazione, il sacrificio, la tristezza ed altri sinonimi del genere, è difficile che a qualcuno venga da dire entusiasmo” “divertimento” ecc, questo perchè per tanti anni abbiamo utilizzato la parola diete per distinguere un periodo in cui abbiamo ridotto la quantità di alimenti ingeriti e modificato la qualità (inteso come tipo di alimenti).

Quindi capisci che se oggi hai la necessità di cambiare stile di vita per qualsiasi ragione, è meglio cambiare anche la terminologia per non andare a confondere il cervello, che non vorrà sicuramente farti del male e quindi ti proteggerà dai cambiamenti che vorrai apportare.

Iniziamo quindi a parlare di uno stile di vita sano, di scelte alimentari consapevoli, di sana alimentazione, nuovo regime alimentare o ciò che meglio si adatta a ciò che credi e pensi.

Nutrirsi di emozioni

Ogni giorno abbiamo l’esigenza di alimentare il nostro corpo, sta a noi scegliere consapevolmente o inconsapevolmente cosa introdurre per aver il massimo dell’energia e vitalità.

Quando pensi ad un cibo che avresti voglia di mangiare, prova a chiederti “quale emozione in questo momento avrei bisogno?”

“Quale emozione vorrei provare?”

“A quale emozione corrisponde il cibo che vorrei mangiare?”

“Cosa dice il tuo corpo se mangi …..?”

“Cosa dice la tua mente se mangi….?”

 

 

ARIANNA ARUI