Quali sono le emozioni che ti fanno ingrassare?

 

 

 

 

Prima di pensare a dimagrire, devi pensare a tutto ciò che fai per ingrassare.

 

Ci sono delle dinamiche che forse nemmeno conosci, anzi , credo che non ne sei consapevole, ma agiscono a tua insaputa e ti inducono a mangiare.

 

Dal momento che prendi coscienza di questo schema, puoi iniziare a modificarlo e così puoi intraprendere un processo di dimagrimento spontaneo e naturale.

 

Ogni giorno, fai delle azioni che ti portano più vicino o più lontano dal tuo risultato desiderato e sono convinta che tu sai quali siano quelle giuste e quali no.

 

Ora ti voglio invitare a svolgere un esercizio per aumentare la tua consapevolezza.

 

Identifica, in questo momento, l’emozione che prevale quando pensi al problema che hai, cioè i chili in più o qualsiasi altro problema.

 

Emergeranno emozioni “negative” (altrimenti non lo considereresti un problema) quali rabbia, tristezza, ansia, impotenza, vergogna, delusione, stress e tante altre. 

 

Ti sarai identificato in alcune di queste , qualcuna la senti di più e altre di meno o non ti appartengono, questo dipende dalle tue esperienze e convinzioni limitanti (trasmesse o imparate). 

 

Tutte queste emozioni sono la prima causa del tuo aumento di peso.

Come? Mi stai dicendo che le emozioni mi fanno ingrassare? ( mi sembra di sentirti dire queste parole!).

 

Sì è proprio così, sono loro che agiscono e ti spingono a ricercare alimenti inappropriati e che vadano a soddisfarti emotivamente.

 

 

A questo punto ti invito ad utilizzare E.F.T. per rilasciare tutte queste emozioni che stanno inquinando la tua vita.

 

Prova a pensare come sarebbe la tua giornata se, anziché provare ansia per…(la tua situazione ) tu ti sentissi energico e vitale.

Beh non ho difficoltà a pensare che tutto sarebbe diverso, sia nelle azioni che nei tuoi pensieri.

Sarai molto più attivo, più forte e ottimista e probabilmente anche le tue necessità alimentari muterebbero.  

 

Ora fammi sapere cosa ne pensi, se hai bisogno o hai domande.

 

ARIANNA ARUI

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.